Alla scoperta dei sapori dell’entroterra

Alla scoperta dei sapori dell’entroterra

Cattolica e i suoi dintorni sono conosciuti soprattutto per la gustosa cucina, per questo vogliamo portarti alla scoperta dei veri piatti della tradizione e i prodotti locali del territorio attraversando alcuni dei ‘’borghi più belli d’Italia’’.

Santarcangelo di Romagna si trova solamente a 30 minuti di distanza, e oltre ad essere una città d’arte, porta avanti le antiche tradizioni culinarie della Romagna tra cui la classica piadina romagnola, accompagnata da gustosi salumi e formaggi, e la pasta fresca tirata col mattarello come una volta. Le vie del centro sono ricche di ristoranti dove assaggiare queste specialità, come le tagliatelle al ragù.

Sant’Agata Feltria è un borgo medievale conosciuto soprattutto per il tartufo.
Bianco o nero, è considerato un prodotto pregiato dal profumo intenso che riuscirà a conquistare i gusti di tutti. Ci sono tanti ristoranti e agriturismi che propongono piatti a base di tartufi e funghi porcini, come un buonissimo risotto.
Non mancano i negozi specifici dove portare a casa salse al tartufo e altre sfiziosità.

Urbino è una città dal grande patrimonio artistico e storico, ma anche culinario. Nel centro storico scopri i chioschetti dove provare la sua ‘’famosa’’ crescia sfogliata dall’origine medievale, simile alla piadina ma con più ingredienti.
Si può farcire con pecorino di Fossa, Casciotta o col Salame del Montefeltro, insieme a squisite erbe cotte per un prelibato spuntino.

Torna alla pagina precedente